• en

Festa Dei Barbari

Nel 1984 un gruppo di abitanti di Castel rigone ha organizzato per la prima volta una rievocazione storica delle origini del paese che a tutt’oggi si ripete ogni anno, la prima settimana di agosto  ( dal giovedi alla domenica) .
Tra le varie iniziative abbiamo il Banchetto Barbarico, ossai un cena in piazza con prelibatezze locali .
Per le vie del paese viene allestito un vero e proprio paesaggio barbarico con arti e mestieri, musici e avvincenti duelli di spade e di asce .
12 guerrieri si destreggeranno fra la folla in coinvolgenti scene di vita quotidiana, per poi sfociare in veri e propri combattimenti in piazza aperta dove non si lesineranno colpi violenti (a impatto pieno) e duelli corpo a corpo, fino a quando la folla non decreterà il vincitore.
A scaldare la seraata ci pensano i FOCOLIERI DEL SANTO, che con i loro giochi di fuoco intrattengono le serate, fino a giungere all’ultima con la Danza delle Spade Infuocate.
Una delle cose che contraddistingue la festa dei barbari è il modo in cui offrono il vino a tutti i visitatori: ossia completamente gratutito offerto dai giovani barbari.
Il momento piu importante della festa è la rievocazione dell’arrivo dei Goti guidati da Riggo che si insediarono sul colle di castel Rigone per praparare l’assolto a eprugia
I figuranti in costume storico sono oltre 100, guerrieri e scudieri armati, carri,a nimali , cavalieri e musici che sfilano lungo le via del borgo
Al loro arrivo, i barbari di Riggo – luogotenente di Totila l’immortale –  sfilarono per i sentieri e prepararono l’attacco all’accampamento romano.
I soldati romani però, tutt’altro che sprovveduti, si accorsero dell’arrivo degli invasori e prepararono la loro difesa!
Vieni a vedere la prima edizione di BARBARICA, la ricostruzione storica dell’arrivo dei Barbari nei territori di Castel Rigone. I barbari assaliranno l’accampamento romano in uno scenario spettacolare. Ma stati attento… potrebbero arrivarti alle spalle!

 

 

Author description

Alessandro

About the author: